La qualità degli pneumatici messa in evidenza nella WSK Euro Series

01/07/2021



L'ultima delle tre prove previste per la WSK Euro Series 2021 si è svolta sul Circuito Internazionale di Sarno. Come ad Adria due settimane prima, i piloti, le squadre e i produttori di pneumatici hanno dovuto affrontare le alte temperature ai piedi del Vesuvio, che hanno portato a un accumulo di gomma sulle traiettorie della pista napoletana. In queste condizioni estreme, gli pneumatici LeCont nella categoria OK hanno brillato per la costanza e il livello di prestazioni, come si evince dai tempi straordinari ottenuti durante l'evento.
Come al solito, il marchio italiano LeCont ha avuto particolare cura nella fornitura di questo grande evento WSK Promotion, che ha portato all'assegnazione di nuovi titoli di valore. "Questa partnership è molto importante per LeCont, siamo felici e orgogliosi del feedback estremamente positivo che abbiamo ricevuto durante questa Euro Series", ha detto Paolo Bombara, Marketing Manager. In pista, tutto era pronto per LeCont, con pneumatici che offrivano una perfetta stabilità in frenata, un grip ottimale in curva, un'efficienza fin dai primi giri e soprattutto una costanza durante le gare.
Dalla prima all'ultima manche, i distacchi tra i migliori giri non hanno superato i tre decimi di secondo sul circuito di Sarno, che ha tutte le difficoltà che una pista può avere! La volontà di LeCont di garantire un perfetto equilibrio sportivo in termini di pneumatici ha permesso a molte squadre, marche di telai e produttori di motori di mettersi in evidenza. In totale, non meno di 15 piloti diversi sono stati in grado di finire nei primi cinque durante le manche di qualificazione.

Il miglior giro assoluto del meeting per la categoria OK
A Sarno, è stato quello del bulgaro Nikola Tsolov che ha fatto segnare 53"411 (e addirittura 53"150 nel warm-up della domenica) con i suoi LeCont Prime, considerando l'insieme delle categorie! Mentre ad Adria, il record di giro delle finali era stato realizzato dal pilota OK Timoteusz Kucharczyk. "Questo ha senza dubbio confermato le prestazioni registrate a Sarno da LeCont, sia a marzo alla WSK Super Master Series che a giugno al Campionato Italiano dove equipaggiamo diverse categorie".
In pista, la WSK Euro Series si è conclusa con un'altra vittoria di Arvid Lindblad in finale. Le prefinali erano state tuttavia vinte da Nikola Tsolov e Andrea Kimi Antonelli, ma il britannico ha festeggiato il suo titolo dal gradino più alto del podio. Se Joe Turney ha raggiunto il terzo posto della finale di Sarno dietro Tsolov, Ugo Ugochukwu è stato in grado di aumentare il suo capitale di punti che gli ha permesso di conquistare il titolo di vice-Campione davanti a Timoteusz Kucharczyk. "Nel complesso, la WSK Euro Series è stata molto emozionante", ha confermato uno dei piloti della Top-10. "Penso che gli pneumatici LeCont sarebbero stati una scelta eccellente per i Campionati FIA Karting 2021".
"Siamo già impazienti di tornare alla WSK a settembre per la prima delle due prove dell'Open Cup, prima di concludere la stagione alla WSK Final Cup", ha continuato Paolo Bombara. "Nel frattempo, il lavoro non mancherà. Siamo contenti che recentemente la federazione australiana KA (Karting Australia) ci ha scelti come fornitore esclusivo di pneumatici per quasi tutte le categorie ufficiali per il periodo dall'1 gennaio 2022 al 31 dicembre 2026. La reputazione di LeCont aumenta ogni anno e questo conferma la nostra volontà di continuare a impegnarci e svolgere il nostro lavoro di sviluppo per offrire la nostra tecnologia ad altri campionati e ad altri paesi. Vorremmo anche tornare nel FIA Karting, ma questo naturalmente dipenderà dalle gare di appalto. Negli ultimi mesi, la situazione con il COVID-19 non è stata facile da gestire e spero che le federazioni saranno in grado di adattare i loro programmi di gare d'appalto, in modo che i produttori possano prevedere i vincoli e possano organizzarsi in termini di logistica per soddisfare al meglio le varie richieste".